C’è ancora un pezzo di tutto questo debacle che non ha senso per me. La ricerca di Guadagno-di-funzione (o GoF dall’inglese Gain-of-Function) è solo un eufemismo per la ricerca sulle armi biologiche.

La ricerca di Guadagno-di-funzione non ha mai prodotto un prodotto farmaceutico destinato al consumo utile, ma ha prodotto molte armi biologiche.

La ricerca sulle armi biologiche dura dai tempi dalla prima guerra mondiale — ogni grande nazione industrializzata ha un programma di armi biologiche(guarda “Bitten”: The Secret History of Lyme Disease and Biological Weapons”, La Storia Segreta della Malattia di Lyme e delle Armi Biologiche).

Durante la Guerra Fredda il programma di armi biologiche degli Stati Uniti era stato progettato per sconfiggere i sovietici e contrattaccare qualunque attacco contro gli americani. Ma sotto l’amministrazione di Fauci, gli Stati Uniti e la Cina stanno collaborando nella ricerca sulle armi biologiche.

All’inizio questo sembra non avere senso. La Cina non è forse il nostro più grande avversario militare? Se è così, perché stiamo sviluppando armi biologiche insieme a loro? E se la Cina è nostra alleata nello sviluppo di armi biologiche, allora chi è esattamente il nemico che stanno prendendo di mira?

Penso che si possa affermare con decisione che gli stati-nazione non esistano più (oppure gli stati-nazione esistono solo come una narrazione ufficiale per tenere in riga i lavoratori comuni di ogni paese). Sotto il capitalismo monopolistico globale esistono solo due classi — la classe d’élite e chiunque altro (noi).

Le classi d’élite di tutto il mondo hanno più cose in comune tra di loro che con i comuni cittadini del loro stesso paese di nascita (i miliardari sono miliardari — non importa se hanno fatto i soldi da monopoli statali in Cina o monopoli illegali negli Stati Uniti).

E le armi biologiche a quanto pare stanno prendendo di mira noi. L’unica minaccia per i miliardari è se miliardi di persone insorgono e confiscano i loro beni. Ma i lavoratori comuni non possono ribellarsi se sono malati cronici e dipendono dalle associazioni criminali per la sopravvivenza.

Tutto inizia ad avere senso leggendo la trascrizione del recente discorso tenuto da Robert F. Kennedy Jr. a Milano, Italia, in cui evidenzia il ruolo della Central Intelligence Agency (CIA) nella pianificazione di pandemie durante gli ultimi 20 anni.

Lui spiega che la CIA non si occupa di sanità pubblica, ma di rovesciare i governi e il governo che sta rovesciando al momento siamo “Noi, la gente comune”.

Ascolta qui il suo discorso:

Io stimo molto RFK Jr. e questo discorso è assolutamente geniale. Per gli ultimi due anni ha sempre avuto ragione sulla pandemia e per gli ultimi venti ha sempre avuto ragione riguardo all’autismo.

Credo che sarebbe un grande presidente sia basandoci sulla sua vasta conoscenza sia sulla base dei suoi vasti obiettivi raggiunti negli anni. Ma confesso che non amo questo discesa.

Sì, siamo tutti pronti a morire con gli stivali ai piedi. Tuttavia voglio vivere e voglio vincere e godere dei frutti del nostro lavoro. Quindi troviamo un modo per far sì che ciò accada.

Leggi qui la trascrizione del discorso tenutosi a Milano di RFK, Jr.:

Nessun governo nella storia dell’umanità ha mai ceduto il potere volontariamente. Non ci restituiranno mai il potere che ci hanno portato via negli ultimi venti mesi.

Ci hanno tolto la libertà di parola; hanno chiuso le chiese, hanno tolto i processi con giuria contro le aziende — non importa quanto siano negligenti; non importa quanto siano incoscienti; non importa quanto sia grave il tuo infortunio, non puoi fare causa a quell’azienda.

Negli Stati Uniti ci hanno portato via il diritto di proprietà. Hanno chiuso un milione di imprese per un anno senza un equo risarcimento e senza un regolare processo.

Ci hanno portato via il diritto di non doverci sottomettere ai poteri di fermo, perquisizioni e sequestro effettuati senza mandato emesso dal tribunale.

Negli Stati Uniti tutti questi diritti sono elencati nella nostra Carta dei diritti che fa parte della Costituzione degli Stati Uniti. E tra i più importanti di questi diritti, dopo il diritto alla libera espressione, che non esiste più, c’è il diritto di poter partecipare al potere normativo.

Così, quando il governo vuole approvare una legge, deve pubblicare la legge, proporre la legge, deve spiegare le basi scientifiche di quella legge, deve fare un’analisi costi e benefici per quella legge e spiegarla al pubblico.

E poi abbiamo i “Request for Comments”, a cui tutta la popolazione può partecipare, poi abbiamo un’udienza dove ci si può opporre alla legge, come faccio io, per far testimoniare i propri scienziati ed esperti e dove vengono prodotti i nostri studi scientifici e tutto ciò è trasparente.

Tutte queste misure di sicurezza sono state cancellate. Oggi, la legge è quella che un uomo dichiara che sia, il principale dottore negli Stati Uniti, Anthony Fauci.

Un mese, nel marzo del 2020, Tony Fauci ha detto al mondo che le maschere non funzionano, che sono scientificamente inutili, due mesi dopo ha ordinato ad ogni americano di mettersi una maschera.

Non ci ha fornito alcuno studio scientifico che gli abbia fatto cambiare idea, ci ha semplicemente detto: questa è la nuova legge, fate quello che vi viene detto.

Tutti quei diritti per i quali i fondatori della nostra nazione sono morti; hanno sacrificato le loro proprietà; i loro mezzi di sussistenza, per ottenere la Carta dei diritti, gli stessi diritti che durante gli ultimi venti mesi sono stati distrutti, sottratti al popolo americano — ma non solo al popolo americano. Questo è un colpo di stato globale contro le democrazie liberali di tutto il pianeta.

E tutti questi diritti che ci sono stati tolti, questi governi hanno detto avrebbero costituito solo un fatto temporaneo. Hanno detto che si sarebbe trattato di due sole settimane.

In verità, tutti voi potete vedere cosa sta succedendo: Non li restituiranno mai, a meno che non li costringiamo noi.

E il Green Pass è il loro colpo di stato. Il Green Pass (Certificazione verde Covid-19, lasciapassare verde) è il modo in cui consolidano il loro potere sulle vostre vite.

Il Green Pass non è una misura di sanità pubblica. È uno strumento di controllo totalitario dei vostri mezzi di trasporto, dei vostri conti in banca, dei vostri movimenti, di ogni aspetto della vostra vita.

E questa non è un’idea nuova. Questa è la stessa idea che hanno usato in Germania nel 1937. Hanno emesso un lasciapassare per le persone che volevano controllare. E quando il governo sudafricano dell’apartheid voleva controllare la popolazione Nera del Sudafrica, qual’è stata la cosa più importante che ha fatto? Ha rilasciato un lasciapassare verde.

Voglio che chiediate a tutte le persone, ai giornalisti e alla stampa che si trovano qui oggi. Se il Green Pass riguarda la sanità pubblica, perché non è rilasciato dal ministero della sanità? È stato emesso dal ministero delle finanze. Pensano che siamo stupidi?

Perché questo è un modo per controllare il tuo denaro — una volta che hai il Green Pass e loro hanno la moneta digitale, se qualcuno ti dice: “Non lasciare Milano” e tu vai a fare un viaggio a Bologna, il tuo denaro non funzionerà a Bologna.

Se il governo ti dice di non comprare la pizza, può fare in modo che i tuoi soldi non possano comprare la pizza in una pizzeria. Possono controllare ogni aspetto della vostra vita.

Vi dicono che abbiamo bisogno di un Green Pass per assicurarci che tutti vengano vaccinati. Ma lo ammettono: il vaccino non impedisce la trasmissione; il vaccino non impedisce di prendere la malattia, il vaccino non ferma la pandemia.

Allora perché dobbiamo vaccinarci se il vaccino non blocca la trasmissione?

Vi racconterò per due minuti — vi parlerò dei vaccini. La gente dice che sono contro i vaccini. Non sono contro i vaccini. Sono solo contro i vaccini dannosi per la salute.

Non vi dirò cosa pensa Robert Kennedy. Vi dirò quello che la Pfizer ha detto alla FDA [U.S. Food and Drug Administration] (Agenzia federale per gli Alimenti e i Medicinali) degli Stati Uniti.

la Pfizer è la casa farmaceutica che ha un vaccino approvato negli Stati Uniti. E si supponeva che la Pfizer portasse avanti uno studio della durata di tre anni, ma l’hanno ridotto a 6 mesi. Dopo di che hanno somministrato la vaccinazione a entrambi i gruppi di controllo

Perché l’hanno fatto? Perché hanno terminato lo studio in soli 6 mesi? Perché hanno scoperto che gli anticorpi scompaiono entro 6 mesi e il vaccino non fornisce più protezione. Così hanno dovuto terminarlo entro il periodo di 6 mesi.

Non hanno potuto eseguire ciò che avevano pianificato (3 anni). Hanno preso tutti i loro registri per quel periodo di 6 mesi e li hanno dati a [the] FDA. La tabella più importante è quella che indica la “mortalità per tutte le cause“.

Quante persone sono morte nel gruppo del vaccino, quante sono morte nel gruppo del placebo durante quel periodo di 6 mesi. Quella tabella si chiama “S4”. Potete controllare tutti.

Ecco cosa dicono i numeri. Nel gruppo del vaccino c’erano 22.000 persone. In 6 mesi, c’è stata una morte per COVID-19. Nel gruppo del placebo — il gruppo di controllo — c’erano 22.000 persone, in 6 mesi, ci sono state due morti per COVID-19.

Questo ha permesso alla Pfizer di dire al popolo americano che il vaccino è efficace al 100% perché due è il 100% di uno.

La maggior parte degli americani e la maggior parte degli italiani quando sentono che il vaccino è “efficace al 100%”, quello che pensano è che se fanno il vaccino, hanno il 100% di probabilità di non morire di COVID-19. Non è quello che significa.

Quello che significa è che hanno [to] dare 22.000 vaccini per proteggere una persona dal morire per COVID-19. Ciò significa che è meglio che si assicurino che il vaccino stesso non uccida nemmeno una persona, perché se uccide una persona allora si annulla l’intero beneficio.

Ecco la cosa importante. Nel gruppo del vaccino, 20 persone sono morte in sei mesi per tutte le cause — 20 persone su 22.000. Nel gruppo di controllo, solo 14 persone sono morte [out] su 22.000. Ciò significa che se fai il vaccino, hai il 48% di probabilità in più di morire nei prossimi sei mesi rispetto a chi non lo fa.

Questi sono i numeri della Pfizer, non i miei. Ecco come sono morte le persone.

Nel gruppo di controllo, una persona è morta di infarto durante i sei mesi. Nel gruppo del vaccino, 5 persone sono morte di infarto durante i 6 mesi. Ciò significa che se si fa il vaccino si ha un rischio del 500% di un attacco cardiaco fatale entro 6 mesi.

Significa anche che per ogni persona che viene salvata dal morire di COVID-19, il vaccino sta uccidendo quattro persone per infarto.

Questa non è una buona politica di sanità pubblica. La sanità pubblica dovrebbe salvare delle vite. Ma questo riguarda il controllo, il controllo della nostra società e dei nostri figli.

E l’unica ragione per cui la gente non capisce quello che ho appena detto e per cui la gente sostiene ancora il vaccino è una sola: la manipolazione della paura.

Questa è semplice matematica. Chiunque può controllare. Se lo controlli, avrai più paura di quel vaccino che del COVID-19.

Ma il governo e le aziende farmaceutiche hanno un metodo per spegnere il cervello delle persone in modo che non possano più fare semplice matematica. Quel dispositivo è la paura.

La paura ci impedisce di esercitare il pensiero critico. Ci permette di credere che se solo facciamo quello che ci viene detto, allora quello è l’unico modo per salvare le nostre vite.

Si chiama “sindrome di Stoccolma”. E i rapitori, chiudono un intero paese per un anno, e la gente diventa grata ai loro rapitori e pensa che l’unico modo per uscire vivi da qui è l’obbedienza assoluta.

Voglio fare un’altra osservazione, ed è questa: Quante persone qui hanno sentito parlare dell’Evento 201?

Se non ne hai sentito parlare, dovresti andare a guardarlo su YouTube. L’evento 201 è una simulazione di una pandemia di coronavirus che ha luogo nella città di New York nell’ottobre del 2019.

Ora sappiamo che il COVID-19 stava circolando a Wuhan il 12 settembre 2019, quindi un mese dopo, esiste una pandemia simulata di coronavirus a New York.

Le persone che hanno partecipano a questa simulazione provenivano dalle grandi società di social media — le società dei mezzi di comunicazione di massa — dalla Johnson & Johnson — la più grande casa farmaceutica di vaccini — ed è stata ospitata da tre persone: 1) Bill Gates, 2) George Fu Gao che è il capo del CDC cinese e 3) Avril Haines, la vice direttrice della CIA.

Avril Haines è oggi la spia numero uno negli Stati Uniti. Dirige la National Security Agency di Joe Biden, quindi è passata dall’Event 201 a diventare la massima spia del nostro paese.

Chi sapeva che la CIA è un’agenzia di sanità pubblica? È stata una sorpresa per me. Perché la CIA non si occupa di sanità pubblica. La CIA fa colpi di stato.

Tra il 1947 e l’anno 2000, la CIA è stata impegnata in 73 colpi di stato — la maggior parte dei quali contro le democrazie — un terzo dei paesi del mondo.

Se guardate l’Evento 201, non c’era alcuna discussione sulla sanità pubblica. Nessuno parlava di come distribuire la vitamina D a tutte le persone? Come facciamo a far perdere peso alla gente? Come ci assicuriamo che mangino cibo sano?

Come possiamo riadattare le medicine per curare le persone? Come mettiamo in quarantena i malati? Come preservare i diritti costituzionali? Non una parola è stata detta sulla sanità pubblica.

Invece, quello di cui parlavano era come usare la pandemia come pretesto per stringere i controlli totalitari e distruggere la democrazia.

Hanno passato un quarto della giornata a parlare su come assicurarsi che nessuno potesse diffondere la voce che la pandemia di coronavirus fosse stata generata in un laboratorio.

Parliamo dell’ottobre del 2019! E hanno parlato di come confinare la popolazione, come costringerla a farsi somministrare dei vaccini sperimentali, come assicurarsi che le persone Nere non iniziassero a opporre resistenza.

Perché nel nostro paese i Neri sono molto sospettosi sull’istituzione medica e c’erano profonde preoccupazioni riguardo una possibile resistenza.

Quando stavo facendo le ricerche per il mio libro, quello che ho imparato fu che questo evento, l’Evento 201, non era stato un evento unico. Abbiamo trovato 20 diverse simulazioni di pandemia a partire dal 2000.

Una cosa che tutte avevano in comune — nella maggior parte di loro Bill Gates era coinvolto, Tony Fauci era coinvolto — ma in ognuna di loro era coinvolta la CIA. La CIA ha scritto il copione — funzionari di alto livello della CIA hanno partecipato ad ognuna di quelle simulazioni di pandemia.

E hanno coinvolto centinaia di migliaia di persone. Sono state condotte in segreto. Hanno utilizzato i lavoratori in prima linea, hanno addestrato la polizia, i sistemi e servizi ospedalieri in Europa, in Italia, in Germania, in Canada, in Australia, tutti allo stesso tempo, per ottenere una risposta a una pandemia, ma non era una risposta di sanità pubblica.

Era una risposta per usare la pandemia per qualcos’altro.

Così si sono esercitati sempre più: come usare la pandemia come pretesto per imporre controlli totalitari e per distruggere la democrazia liberale in tutto il pianeta.

Uno degli esperimenti che hanno usato si chiama esperimento Milgram — era un esperimento effettuato dalla CIA nel 1967 — quello che la CIA scoprì è che se un potente funzionario medico ordina alle persone di fare qualcosa di sbagliato, qualcosa che vìola la loro coscienza, che vìola i loro valori fondamentali, il 67% delle persone obbedirà all’autorità rispetto ai loro valori.

E il 67% delle persone verrà ipnotizzato dalla paura al fine di obbedire ad una posizione di autorità, a una figura di autorità. Ma il 33% del popolo non obbedirà. E voi siete quel 33%.

E il nostro compito è quello di andare via da qui oggi e tendere la mano ai nostri fratelli e alle nostre sorelle — alle persone che sono ancora ipnotizzate — e dire loro che combatteremo per la loro libertà finché non saranno in grado di lottare loro stessi.

Quando andiamo via da qui oggi dobbiamo tendere la mano a tutti i nostri fratelli e a tutte le nostre sorelle, il 67% che è ancora ipnotizzato, e dobbiamo dire loro che devono amare la loro libertà più di quanto abbiano paura di un germe.

Quest’anno abbiamo visto la distruzione della Costituzione americana. Quella Costituzione è stata scritta da un gruppo di persone che avevano capito che ci sono cose peggiori della morte.

E hanno messo in prima linea le loro vite, le loro proprietà, le loro carriere, i loro mezzi di sussistenza, per combattere per la libertà e per combattere per quei diritti che abbiamo perso negli ultimi venti mesi.

E ora è il nostro lavoro, è il lavoro di tutti in questa moltitudine, è di uscire e combattere, di opporre resistenza, resistere, resistere, resistere e rivendicare il nostro governo, rivendicare le nostre vite, rivendicare la nostra libertà, per i nostri figli, per il nostro paese e per tutte le generazioni future.

E posso dirvi questo. Starò fianco a fianco con voi, e se dovrò morire per questo, morirò con gli stivali ai piedi.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su Substack.