Il presidente del Children’s Health Defense (CHD) Robert F. Kennedy, Jr. questa settimana ha invitato i media tradizionali a indagare e riferire sulle molte questioni centrali della crisi COVID che sono state mal caratterizzate o soppresse.

Kennedy ha detto:

“Il fondamento di ogni società democratica è la libertà. La gente di questo paese dovrebbe avere la libertà di parola e la libertà di decidere quali interventi medici vuole o non vuole. Mai nella storia della nostra nazione queste libertà sono state minacciate come oggi”.

Qui ci sono solo alcuni dei fatti che Kennedy ha detto che sono stati riportati in modo impreciso o ignorato:

Valide e prontamente disponibili cure per COVID sono state trattenute in modo che i vaccini potessero ottenere autorizzazione all’uso di emergenza (EUA).

L’unico modo in cui i vaccini sperimentali avressero potuto ottenere questo status era in assenza di cure. Questo ha portato alla narrazione sostenuta dai media tradizionali che non erano disponibili trattamenti precoci ed efficaci. Le persone sono morte a causa di questa falsità che è stata implacabilmente presentata al pubblico, giorno dopo giorno, dai media tradizionali.

Nessun individuo sano dovrebbe morire o essere ferito da un vaccino. Ci stiamo avvicinando a un momento in cui le lesioni e le morti dovute ai vaccini COVID supereranno probabilmente quelle dovute al virus. Tra il 14 dicembre 2020 e il 13 agosto 2021, un totale di 595.622 eventi avversi totali sono stati segnalati al sistema gestito dal governo Vaccine Adverse Events Reporting System (VAERS).

Eppure i media tradizionali mantengono un blackout sull’argomento. In confronto, quando si seppe che circa 50 persone morirono dopo aver ricevuto l’iniezione dell’influenza swine nel 1976, quella campagna di vaccinazione fu immediatamente interrotta.

Il vaccino COVID non previene la trasmissione. Come dichiarato in la documentazione sulla quale la U.S. Food and Drug Administration ha concesso lo status EUA ai vaccini COVID, e come i Centers for Disease Control and Prevention hanno recentemente ha riconosciuto a Wolf Blitzer della CNN, i vaccini COVID non fermano la trasmissione del virus, uno degli obiettivi principali di qualsiasi vaccino. Svergognare i non vaccinati per i nuovi casi di COVID è infondato e pericolosamente divisivo.

I bambini sono a rischio estremamente basso di morte o di ospedalizzazione per COVID e non c’è alcuna giustificazione per raccomandare questo vaccino ai bambini. Il tasso di sopravvivenza di COVID in tutti i gruppi di età è del 98,23%. Nei bambini è ancora più alto, al 99,985%.

Queste statistiche mettono in discussione la necessità di una vaccinazione COVID diffusa per qualsiasi gruppo di età, ma soprattutto per i bambini che sono a un rischio così minimo di COVID.

I vaccini COVID non stanno aiutando la società a raggiungere l’immunità di gregge. È sempre più evidente che i vaccinati stanno diffondendo il virus con la stessa facilità dei non vaccinati.

E mentre i vaccinati stanno ancora prendendo COVID, saranno condannati a una vita di richiami che continueranno a causare lesioni e morti come quelle già segnalate al VAERS.

Eppure i media tradizionali perpetuano la falsità che più richiami sono la via d’uscita dall’epidemia – specialmente ora che sta diventando evidente che i vaccini originali COVID stanno fallendo.

Le origini del COVID-19 rimangono avvolte nel segreto dei media tradizionali. Anche se il Congresso ha avviato un’indagine, i media tradizionali continuano a fornire indicazioni sull’epidemia e sui vaccini COVID basati sulle raccomandazioni del Dottor Anthony Fauci.

Siccome Fauci potrebbe essere responsabile del finanziamento di questa scienza pericolosa al laboratorio di Wuhan, e i suoi conflitti di interesse sui vaccini sono venuti in discussione, la capacità di Fauci di guidare la risposta all’epidemia è stata compromessa oltre ogni limite.

“I diritti umani garantiti dalla Costituzione degli Stati Uniti e dal Bill of Rights sono decimati”, ha detto Kennedy. “Mandati sono moralmente e spiritualmente sbagliati per l’America e il mondo. Nessun essere umano dovrebbe mai essere forzato o costretto dal suo datore di lavoro, dalla scuola o dal governo a sottoporsi a una procedura medica, compresi i vaccini, contro la sua volontà”.

Kennedy ha aggiunto:

“Dov’è la protesta contro questa farsa da parte dei nostri leader e dei media tradizionali? È ora che i media tradizionali e il pubblico si liberino dal paradigma dei vaccini sostenuti da Pharma e abbraccino invece la libertà su cui questo paese è stato fondato”.