Close menu
10/27/2022 Views

Big Pharma

Megyn Kelly intervista RFK Jr.: come Pfizer ha stroncato sul nascere la Commissione sulla sicurezza dei vaccini + altro

In una conversazione di due ore la scorsa settimana, Megyn Kelly, giornalista, avvocato e commentatrice politica, e Robert F. Kennedy Jr. hanno affrontato una vasta gamma di argomenti, tra cui la censura e il modo in cui la donazione di un milione di dollari della Pfizer all’ex presidente Trump abbia stroncato sul nascere la commissione di Trump sulla sicurezza dei vaccini.

megyn kelly show rfk jr feature

In una conversazione di due ore la scorsa settimana, Megyn Kelly, giornalista, avvocato e commentatrice politica, e Robert F. Kennedy Jr. hanno affrontato una vasta gamma di argomenti, tra cui i cambiamenti – riguardo i vaccini anti COVID-19, le scuole e le mascherine – intercorsi da quando Kelly ha intervistato Kennedy per la prima volta a marzo.

Uno dei temi affrontati è stato la censura, in particolare come il dottor Scott Gottlieb, ex funzionario della Food and Drug Administration (FDA, l’agenzia federale per gli alimenti e i farmaci) degli Stati Uniti, che è attualmente un direttore alla Pfizer, sia stato probabilmente determinante nel far sì che Twitter censurasse Alex Berenson per aver messo in discussione la narrazione ufficiale del governo sulla COVID-19.

Berenson, autore ed ex giornalista del New York Times, ha recentemente rivelato che l’anno scorso Scott Gottlieb ha “fatto pressione segretamente” su Twitter perché lo censurasse pochi giorni prima che la stessa Twitter gli sospendesse l’account.

“Ecco quindi un direttore della Pfizer che copre [il dottor Anthony] Fauci“, ha detto Kelly, aggiungendo che Gottlieb è “solo un esempio” degli ex funzionari delle agenzie regolatorie del governo che “miracolosamente finiscono da Big Pharma ricevendo lauti compensi subito dopo aver lasciato il loro posto governativo”.

“Questo sistema è corrotto e porta alla disinformazione”, ha aggiunto.

Kennedy presidente del consiglio di amministrazione e consulente legale capo di Children’s Health Defense, si è detto d’accordo – e ha poi raccontato a Kelly una parte più ampia della storia dei legami tra Gottlieb e gli sforzi dell’industria farmaceutica per impedire che informazioni convincenti raggiungano il pubblico riguardo i vaccini.

Nel gennaio 2017, a Kennedy era stato chiesto dall’allora presidente Trump di dirigere una commissione sulla sicurezza dei vaccini.

Kennedy aveva accettato di dirigere la commissione per “assicurarsi che venissero fatti gli studi giusti per verificare che ogni vaccino funzionasse davvero”, conducendo studi di controllo – “gli stessi studi che sono richiesti per tutti gli altri farmaci”.

Ma all’annuncio che Kennedy avrebbe guidato la commissione sulla sicurezza dei vaccini, “c’è stato il panico in tutto il settore e nelle agenzie di regolamentazione della salute pubblica”, ha detto.

Poi è arrivata una mossa del potere finanziario.

Kennedy ha raccontato a Kelly che la Pfizer ha dato un contributo di 1 milione di dollari a Trump, dopo di che Trump ha nominato due persone “scelte attentamente dalla Pfizer” come alti funzionari delle agenzie governative di regolamentazione sanitaria.

Queste due persone erano Alex Azar, alla direzione del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani (HHS), e Gottlieb alla direzione dell’FDA.

Sia Azar che Gottlieb avevano legami dirigenziali con Big Pharma. Questo ha stroncato sul nascere gli studi di controllo sui vaccini.

“Hanno stroncato sul nascere la commissione sulla sicurezza dei vaccini”, ha detto Kennedy. “Non so esattamente come sia successo, ma appena sono arrivati quei tizi, [le agenzie] hanno smesso di rispondere alle nostre chiamate o di comunicare con noi”.

Kelly ha detto che, quando lo ha intervistato in precedenza nel suo programma, Gottlieb ha evitato di rispondere a domande difficili sull’imposizione delle mascherine ai bambini per il COVID-19, dicendo al suo team dopo l’intervista: “Io sono un’autorità rispettata, sapete”.

“E va bene tutto, ‘ma questo non ti dà il diritto di passare quando ti si fanno domande difficili'”, ha detto Kelly.

Kennedy e Kelly hanno affrontato una serie di altri argomenti relativi alle politiche pubbliche, alla politica e alla salute dei bambini.

Ecco alcuni dei punti salienti:

  • 6:25: I fondatori degli Stati Uniti pensavano che “il libero flusso di informazioni, affinato nel crogiolo del dibattito, avrebbe prodotto le politiche pubbliche più vantaggiose”.
  • 7:31: La Carta dei Diritti degli Stati Uniti è stata “seppellita” durante la pandemia da COVID-19.
  • 10:54: Le contromisure per la COVID-19 “sono state una guerra contro i poveri”, come Kennedy ha spiegato nel suo ultimo libro, “A Letter to Liberals” (Lettera ai progressisti)”.
  • 11:26: I bambini hanno perso 22 punti di QI durante la pandemia.
  • 22:07: Le lesioni legate alla vaccinazione anti COVID-19 sono reali, con un rischio particolare di miocardite negli uomini di età compresa tra 16 e 24 anni.
  • 25:40: Pfizer e Moderna non vogliono rilasciare i dati sulle comorbidità e sull’età dei partecipanti ai loro studi clinici. “È preoccupante che la FDA sia intervenuta a favore della Pfizer per dire ‘non vogliamo che nessuno veda questi dati per 75 anni‘”, ha detto Kennedy.
  • 42:01: “È difficile trovare numeri esatti” riguardo alla COVID-19 a causa dell’offuscamento dei dati relativi ai vaccini da parte del governo statunitense.
  • 43:52: Altri Paesi, come Singapore, Giappone e Regno Unito, stanno producendo dati di qualità sulla COVID-19.
  • 44:16: Degli studi recenti dimostrano un “potenziamento anticorpo-dipendente” nei soggetti che hanno ricevuto il vaccino anti COVID-19.
  • 45:53: Nei dati ufficiali le persone non sono considerate come “vaccinate” fino a due settimane dopo la seconda dose, per cui se muoiono prima di allora vengono registrate come “non vaccinate”.
  • 51:31: L’agenzia di Fauci, il National Institute of Allergy and Infectious Diseases (Istituto nazionale per le allergie e le malattie infettive), possiede il 50% del vaccino anti COVID-19 Moderna e riceve royalties dalle sue vendite.
  • 57:32: Alex Berenson ha rivelato che Scott Gottlieb ha contribuito a farlo bandire da Twitter.
  • 1:03:58: Il dottor Joseph Ladapo, chirurgo generale della Florida, è “frustrato dalla mancanza di onestà delle aziende produttrici di vaccini” ed è stato anche lui censurato da Twitter.
  • 1:06:10: Ladapo è un “problema” per i Democratici perché è “molto coraggioso e molto credibile”.
  • 1:09:52: Il Sistema di segnalazione degli eventi avversi ai vaccini – dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) – o VAERS, non funziona.
  • 1:10:42: Uno studio triennale di Harvard ha concluso che il VAERS ha raccolto meno dell’1% delle lesioni da vaccino.
  • 1:12:11: Il CDC “è rifuggito” [dalla possibilità di risolvere il problema] quando gli è stata presentata una soluzione nuova ed efficace per tracciare le lesioni da vaccino.
  • 1:15:25: Le opinioni dell’Accademia Americana di Pediatria “non hanno nulla a che fare con la salute pubblica, ma hanno a che fare con i profitti farmaceutici e la promozione del paradigma farmaceutico”.
  • 1:23: Ci sono voluti molti anni perché Kennedy “acquisisse una visione più ampia” di ciò che sta accadendo con l’impatto di Big Pharma sulla salute dei bambini, quindi non si aspetta di essere creduto dai membri della sua famiglia “che non hanno il tempo di fare questo tipo di esplorazione”.
  • 1:24:02: Kennedy non se la prende con loro, ma invita a un “dibattito congeniale e rispettoso” che si concentri sulla scienza e si tenga lontano da attacchi personali.
  • 1:24:45: Ha detto di non essere ostinato nella sua visione del mondo e di essere aperto a cambiare le sue opinioni sulla base di “nuovi input fattuali” e se qualcuno gli mostra dove è che sbaglia.
  • 1:25:09: Hanno discusso delle opinioni di Kennedy su Trump e di come l’approccio di Trump alla politica differisca da quello del padre di Kennedy.
  • 1:37:51: La guerra in Ucraina è una questione complicata che la famiglia Kennedy discute a tavola.
  • 1:38:11: Il figlio 26enne di Kennedy si è arruolato nella Legione straniera e combatte in Ucraina.
  • 1:42:38: Il Presidente Eisenhower tenne “probabilmente il discorso più importante della storia americana”, mettendo in guardia gli americani dall’ascesa del complesso militare-industriale e dal modo in cui questo avrebbe sottomesso e distrutto la democrazia americana.

Kelly e Kennedy hanno concluso la loro conversazione parlando di figure politiche statunitensi del passato e di politica globale.

Guardate l’intervista completa qui:

Suggest A Correction

Share Options

Close menu

Republish Article

Please use the HTML above to republish this article. It is pre-formatted to follow our republication guidelines. Among other things, these require that the article not be edited; that the author’s byline is included; and that The Defender is clearly credited as the original source.

Please visit our full guidelines for more information. By republishing this article, you agree to these terms.